Residenza d’Artista Ar.Vi.Ma. 2020

Il Bando

Ar.Vi.Ma., Civica Scuola d’Arte di Pavia, in collaborazione con il Settore Cultura del Comune di Pavia e con il Collegio Fratelli Cairoli di Pavia, bandisce il concorso per la settima edizione della Residenza d’Artista, che intende offrire a un/un’artista italiano/a o straniero/a la possibilità di soggiornare e lavorare a Pavia per le prime tre settimane del mese di giugno.

Propositi della Residenza

In questa settima edizione, la Residenza è dedicata al tema della biodiversità, in raccordo con il progetto triennale Biovario promosso da Ar.Vi.Ma, Università degli studi di Pavia-Orto Botanico e Dipartimento Scienze della Terra.
La residenza intende pertanto supportare la ricerca di un/un’ artista che abbia già intrapreso un percorso leggibile e che impieghi il soggiorno pavese per proseguire la sua ricerca, traducendo nel proprio linguaggio il tema della biodiversità in un’opera che entrerà a far parte della collezione permanente della Scuola. Nel corso del lavoro, l’artista potrà trarre spunti di riflessione dai materiali messi a disposizione da scienziati e ricercatori coinvolti nel progetto Biovario.

Impegni dell’artista vincitore

L’artista vincitore/vincitrice lavorerà al suo progetto presso la sede di Ar.Vi.Ma., senza limiti di orario.
Dovrà essere indipendente nel reperimento dei materiali e attrezzatura necessari per realizzare l’opera.
Durante la sua permanenza, l’artista dovrà relazionare al direttore artistico sul lavoro in corso, con cadenza settimanale. Terrà inoltre almeno un incontro con il pubblico (conferenza e/o workshop).
L’opera realizzata sarà esposta in uno spazio istituzionale cittadino o in altro spazio adeguato.
Il/la vincitore/vincitrice della residenza dovrà attenersi al regolamento per l’utilizzo dei locali e degli arredi messi a disposizione. Ar.vi.ma declina ogni responsabilità per danni recati all’interno dell’alloggio messo a disposizione dell’artista e nell’ambiente di lavoro e/o per i danni a terze persone che saranno addebitati direttamente all’artista.

Secondo classificato

La Commissione individuerà un/a secondo/a classificato/a che avrà diritto a una menzione speciale. L’artista potrà, a sua discrezione, far pervenire un’opera di piccolo formato che resterà di sua proprietà e che verrà esposta in uno dei luoghi identificativi degli enti coinvolti nella Residenza d’Artista: Ar.vi.ma, Edisu e Comune di Pavia.

Agevolazioni e borsa di studio per l’artista vincitore

Spazio di lavoro: sede Ar.Vi.Ma.,Viale Nazario Sauro 5, Pavia
Alloggio: Collegio Fratelli Cairoli, Pavia
Vitto: a carico di Ar.Vi.Ma.
Borsa di studio: euro 1.500,00

Le spese sostenute per il viaggio e gli spostamenti eventuali durante il soggiorno sono a carico dell’artista.

Requisiti per la partecipazione

Il concorso si rivolge ad artisti/e che abbiano compiuto i 25 anni di età e non abbiano studi accademici in corso.
I candidati extraeuropei dovranno essere in possesso di un valido titolo di soggiorno o provvedere anticipatamente e in modo autonomo a regolarizzare la loro permanenza in Italia per il periodo di soggiorno legato al presente bando.

Modalità di partecipazione

I/le concorrenti dovranno inviare online entro il 15 aprile 2020 a info@arvima.it

  • Scheda di candidatura scaricabile qui
  • Scansione di un documento d’identità valido
  • Curriculum vitae in formato PDF
  • Testo di presentazione del proprio lavoro in formato PDF, max 2000 battute
  • Portfolio max 10 lavori (le immagini allegate in formato jpeg, 150 dpi)
  • Progetto da portare a termine durante la Residenza in formato PDF

Se risultasse necessario inviare materiale cartaceo e CD, farà fede il timbro postale.

L’indirizzo a cui inviare:

Ar.Vi.Ma.
Viale Nazario Sauro, 5
27100 Pavia

Le candidature che non saranno conformi alle indicazioni del bando o risulteranno incomplete, non saranno prese in considerazione.
Gli interessati potranno, prima della scadenza del concorso, richiedere informazioni al seguente indirizzo e-mail: info@arvima.it

Esclusioni

Dato il carattere di scambio culturale della borsa di studio, si ritengono esclusi concorrenti residenti in provincia di Pavia.
Sarà ignorato ogni materiale sottoposto non conforme.

Comunicazione risultati

Il/la vincitore/vincitrice della residenza selezionato/a e il/la secondo/a classificato/a verranno tempestivamente contattati ai recapiti indicati nella scheda di candidatura per l’attivazione di tutte le procedure di Residenza. L’esito della selezione sarà pubblicato nei siti web dell’Ar.Vi.Ma. e del Comune di Pavia dal 30 Aprile 2020.

Comitato di selezione

Il comitato di selezione è composto da:

  • Alessandra Angelini, Direttore Artistico Ar.Vi.Ma, Artista e Docente, Accademia di Belle Arti di Brera
  • Susanna Zatti, Storica dell’arte
  • Cristiane Gerardelli, artista
  • Anna Mariani, Docente di Storia dell’arte, Accademia di Belle Arti di Brera
  • Mariangela Singali Calisti, Assessore alla Cultura, Musei, Eventi e Marketing Territoriale del Comune di Pavia.

In caso di parità di giudizio, il consiglio direttivo Ar.Vi.Ma. sarà chiamato a esprimere un voto.
I parametri di giudizio della Commissione di selezione sono insindacabili.
La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento.

Diffusione del bando

Il bando sarà pubblicato nei siti web Ar.Vi.Ma. e del Comune di Pavia-Settore Cultura .
La segnalazione del bando troverà diffusione in riviste d’arte online e social network.

Trattamento dei dati personali

Ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679), i dati personali forniti dai candidati nelle domande di partecipazione sono raccolti ai soli fini della procedura di selezione. L’interessato ha diritto di accesso ai dati che lo riguardano e di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei.

Link utili

https://www.collegiocairoli.it/it/
Gli interessati possono chiedere ulteriori informazioni (Italiano/Inglese) presso la segreteria Ar.Vi.Ma.:
Tel Fax +39 0382 477432
info@arvima.it