Chi siamo

ITA
Notizie  “storiche”

La Civica Scuola di Disegno e Pittura venne fondata a Pavia nel 1838.

Da subito le furono tributati apprezzati riconoscimenti potendo avvalersi dell’illustre magistero di Giacomo Trecourt con il quale svilupparono l’esperienza artistica allievi celebrati come Ezechiele Acerbi, Tranquillo Cremona, Federico Faruffini, Pasquale Massacra.

Scuola D'arte

Confermò in seguito l’efficacia della sua istituzione con Pietro Michis che contribuì alla formazione di Alfonso Marabelli ed Antonio Villa, per proseguire con Carlo Sara la cui dottrina fu preziosa a Mario Vittorio Acerbi, Romeo Borgognoni, Achille Galbusieri, fino a Giorgio Kienerk che fu guida di Contardo Barbieri, Primo Carena, Augusta Moglia, Adolfo Mognaschi, Maria Luisa Nascimbene Arrigoni, Luigi Testa ed altri.

Nel 1934 ogni attività didattica venne sospesa per intervento dell’autorità podestarile.

Tra il 1950 ed il 1954 l’Amministrazione comunale ne sperimentò la ripresa, ma difficoltà di vario genere suggerirono l’attesa di migliori sviluppi.
Il generoso gesto di Lina Sannazzaro, vedova di Alfonso Marabelli,  risolse la questione: con il lascito della villa di loro proprietà, in viale Nazario Sauro a Pavia, si rendeva disponibile un edificio che, con postumi adattamenti, ne permetteva la funzionale riapertura.

Nel 1976 il Consiglio Comunale deliberò formalmente la ricostituzione dello storico Istituto che assumeva la nuova denominazione di  CIVICA SCUOLA D’ARTE VISIVA.

Le continue vicissitudini della burocrazia, infine, indussero all’iniziativa di gestione un gruppo di volonterosi ed appassionati promotori dell’arte che, mossi da una disinteressata disponibilità, consentirono una più autonoma conduzione dell’esercizio didattico.

Nel 1985 veniva sancita l’Associazione culturale AR.VI.MA. : Arti Visive Marabelli, erede naturale di quella Civica Scuola.

Oggi la Scuola è gestita da un Consiglio Direttivo composto da 7 membri, eletti ogni 3 anni dai Soci AR.VI.MA.

Attualmente il Presidente dell’Associazione è la sig.ra Nives Marcassoli.

Qui potete trovare il nuovo statuto dell’associazione approvato dall’Assemblea Straordinaria dei soci in data 7 giugno 2016 (Statuto 2016)

La scuola è attrezzata per portatori di Handicap.

Bandiera-inglese

Historical information.

The ‘Civic School of Drawing and Painting’ was founded in Pavia in 1838.
Right from the beginning it was highly appreciated since it could avail itself of the distinguished teachings of Giacomo Trecourt, with whom renowned students such as Ezechiele Acerbi, Tranquillo Cremona, Federico Faruffini and Pasquale Massacra developed their artistic experience.

The effectiveness of its foundation was later confirmed with Pietro Michis, who contributed to the training of Alfonso Marabelli and Antonio Villa, to continue with Carlo Sara, whose teachings proved precious to Mario Vittorio Acerbi, Romeo Borgognoni, Achille Galbusieri, up to Giorgio Kienerk, who was guide to Contardo Barbieri, Primo Carena, Augusta Moglia, Adolfo Mognaschi, Maria Luisa Nascimbene Arrigoni, Luigi Testa and others.

In 1934 all teaching activity was suspended, following the intervention of the Podestà’s authority.
Between 1950 and 1954 the Municipal Administration attempted to revive the school, but various difficulties seemed to suggest waiting for better times and developments. The generous, noble deed of Lina Sannazzaro, Alfonso Marabelli’s widow, settled the issue. She bequested their villa in Viale Nazario Sauro, Pavia, thus allowing the school to reopen functionally in a suitable building.

In 1976 the Town Council formally approved of the re-establishment of the historical institution under the name ‘Civic School of Visual Arts’.
The steady ups and downs of bureaucracy drove a group of generous and keen Arts promoters to volunteer and permit a more and more autonomous direction of teaching activities.
In 1985 was ratified the Cultural Association ‘AR.VI.MA.: Arti Visive Marabelli’, natural successor of the former Civic School.
The school is currently run by a Board of Directors made up by seven members, elected every three years by all the Members of AR.VI.MA.

At present the President of the Association is Ms. Nives Marcassoli.

The school is fitted out for people with disabilities.

 

Share Button